Condividi:

LO STRILLONE DI #RADIO1088

Questo Mercoledì 8 Gennaio si apre con la notizia di una tragedia in Iran, dove un aereo contenente truppe ucraine è precipitato poco dopo il decollo. Nessun superstite, 177 vittime, ma è esclusa la matrice terroristica. Il motivo sarebbe stato un guasto tecnico dell’aereo. L’Iran nella notte ha risposto ai colpi degli americani, attaccando la base di Erbil dove erano presenti anche i militari italiani, che si sono salvati grazie ai bunker. L’attacco ha causato anche un netto aumento del prezzo di oro e petrolio nella borsa. Tornando in Italia, a Reggio Calabria si è verificato un grave di episodio di sfruttamento del lavoro nero e di prostituzione, una vera e propria rete creata da caporali che si approfittavano della debolezza dei cittadini extracomunitari. A Milano è stata aperta una nuova inchiesta sul traffico di cocaina e sui nuovi mezzi di spaccio. Le reti create sono quasi invisibili e di mezzo ci sono lavoratori di ogni tipo. A Civitavecchia un area del cimitero sarà dedicata ai feti abortiti entro il terzo mese. La decisione ha scatenato la reazione delle associazioni femministe.

LE NOTIZIE

OPEN:

  • Quanti sono i militari italiani in Iraq e cosa fa la Task Force Land attiva a Erbil

Questa notte l’Iran ha attaccato anche la base di Erbil dove sono presenti circa 400 militari italiani che si sono salvati rifugiandosi nei bunker. LINK

  • Civitavecchia, un’area del cimitero per i feti abortiti. Scoppia la protesta dei gruppi femministi

La presidente della Consulta delle donne ha parlato di un «subdolo attacco al mondo femminile». LINK

REPUBBLICA:

  • L’Iran risponde agli Usa, tonfo delle Borse asiatiche. Schizzano oro e petrolio

Arriva la risposta di Teheran all’attacco americano. Tokyo chiude a -1,57%. LINK

  • Sfruttamento del lavoro nero e della prostituzione, arresti nel Reggino

Tra le persone finite in manette ci sono anche cittadini extracomunitari di origine centrafricana: avevano creato una rete di caporali e, in concorso con i titolari di aziende agricole e cooperative, sfruttavano altri lavoratori extracomunitari. Per loro c’è anche l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione di donne africane. LINK

CORRIERE:

  • Iran, aereo ucraino precipita dopo il decollo: 177 morti. “Guasto al motore”

Un aereo ucraino che trasportava più di 170 passeggeri si è schiantato nei pressi dell’aeroporto Imam Khomeini della capitale, iraniana, Teheran. Sarebbe stato un problema tecnico la causa del disastro: «Esclusa ipotesi terrorismo». LINK

  • Droga a Milano, lo spaccio è via smartphone: così funziona la rete del coca delivery

Un telefonino, un centralinista e consegne porta a porta. Nella città d’Italia dove si consuma più cocaina i trafficanti hanno modificato il traffico di stupefacenti rendendolo quasi invisibile. Nella rete baristi, studenti, medici, avvocati: «Sniffo da vent’anni». LINK

 

LA NOTIZIA…LAMPONE!

Il bimbo chiede Minecraft per Natale, il nonno capisce male e gli regala il Mein Kampf

Il piccolo aveva chiesto per regalo il noto videogioco, ma il nonno ha frainteso il nome, così sotto l’albero c’è finita una copia del libro di Adolf Hitler“. LINK

RICORRENZA

L’8 Gennaio del 1935 nacque a Tupelo, una piccola città vicino al Mississippi, Elvis Presley, icona del XX secolo e riconosciuto a livello mondiale come il Re del Rock. Soprannominato The Pelvis per via dei suoi movimenti di bacino, nella sua carriera ha pubblicato 61 dischi e venduto oltre un miliardo di copie. Il successo, purtroppo, non lo preservò da forti delusioni personali e periodi bui nella sfera privata. Iniziò a fare un forte uso di psicofarmaci e morì all’età di 42 anni per arresto cardiaco. Lo ricordiamo qui con uno dei pezzi di maggiore successo.